Accedi al corso

Presentazione


ACCEDI AL CORSO

Il Master interprofessionale di I livello Cure palliative è stato attivato anche per l'anno accademico 2016/17 (17a edizione). Il bando e le informazioni generali sono disponibili qui.


Il Centro Universitario Interdipartimentale di Ricerca “Cascina Brandezzata” dell’Università degli Studi di Milano con il supporto della Fondazione Lu.V.I. Onlus ha organizzato il master, che prevede l’acquisizione di 60 CFU (esonerando dall'acquisizione di crediti ECM per il 2017), ha la durata di circa 11 mesi e adotta modalità didattiche integrate, prevedendo attività formative in presenza e on line, permettendo così la frequenza anche a studenti impegnati in attività lavorative. L’architettura didattica flessibile del Master permette a docenti e studenti di interagire, comunicare, insegnare e apprendere in presenza e a distanza.

a) Obiettivi formativi (elaborati sia nell’ambito del gruppo di lavoro SICP dedicato alla definizione del Core Curriculum in Cure palliative, sia da un gruppo di lavoro costituito da Docenti del Master di 1° livello della Facoltà di Medicina di Milano) così descrivibili:
  • Saper valutare i malati e le famiglie per l’accesso alle Cure palliative
  • Saper accogliere un malato e i suoi familiari in un Servizio di Cure palliative
  • Saper prendersi cura del Paziente nei diversi setting assistenziali in Cure palliative (aspetti clinici, relazionali, psicosociali, spirituali; saper gestire le cure di fine vita; saper garantire la migliore qualità di vita per il Paziente)
  • Saper prendersi cura della famiglia nei diversi setting assistenziali di Cure palliative
  • Saper lavorare in équipe nei diversi setting assistenziali
  • Saper affrontare problematiche etiche e medicolegali
  • Saper fare ricerca in Cure palliative
  • Saper attivare e gestire un Servizio di Cure palliative
  • Saper formare in Cure palliative
Ogni obiettivo formativo deve essere individualmente condiviso all’inizio del percorso formativo con lo Studente. Ogni obiettivo formativo si articola in acquisizione di “conoscenze” e di “competenze” e prevede specifiche metodologie di insegnamento da realizzare prevalentemente con stage nelle sedi di tirocinio accreditate con la guida di Tutors adeguatamente formati a questo compito. Nell’allegato A sono elencati gli obiettivi formativi per le diverse figure professionali della équipe, articolati in “competenze” e “conoscenze” con le relative metodologie didattiche.

b) Valutazione qualità dei tirocinii con verifica dell’apprendimento (ovvero valutazione di un adeguato raggiungimento degli obiettivi condivisi all’inizio del percorso formativo del Master):
  • documentazione delle attività svolte durante il tirocinio su un diario personale dello Studente (“port-folio”);
  • definizione di obiettivi formativi condivisi con lo Studente all’inizio del tirocinio;
  • giudizio finale che attesti il raggiungimento degli obiettivi;
  • valutazione dello Studente da parte del Tutor;
  • valutazione della qualità del Tutor e della Struttura accreditata come sede di tirocinio.
c) Corpo Docente: la prevalenza dei Docenti è costituita da Esperti con attività documentata in Servizi di Cure palliative (domiciliari, residenziali e territoriali), accreditati dal SSR.

d) Sedi di tirocinio: nella rete formativa del Master sono presenti strutture assistenziali, adeguate ad accogliere gli Studenti Master nei periodi di tirocinio.

e) Livello di formazione alla fine del Master: livello b specialistico per tutte le figure professionali con eccezione dei Medici per i quali il livello formativo potrebbe essere ulteriormente approfondito con un Master di 2° livello specialistico.
Qualora il titolo di studio di un Master di 1° livello accreditato fosse considerato “abilitante” (ovvero titolo necessario per ricoprire ruoli nei Servizi di Cure palliative pubblici o privati accreditati dal SSN), il diploma di Master potrebbe diventare requisito necessario per tutti gli Operatori sanitari dei Servizi domiciliari, residenziali e territoriali appartenenti alla Rete di Cure palliative.

f) Accesso al Master: considerando l’importanza del lavoro di équipe interprofessionale nelle Cure palliative, le competenze da acquisire e la metodologia di lavoro prevedono la valorizzazione di un percorso formativo con moduli interprofessionali (sia per la partecipazione di Docenti che di Studenti appartenenti a diversi profili professionali). Pertanto l’accesso riguarda tutti i laureati in area sanitaria (in particolare Medici, Infermieri, Psicologi, Fisioterapisti ed eventuali altre figure sanitarie la cui attività si svolge nei Servizi di Cure palliative domiciliari e residenziali).

g) Durata del Corso: 1 anno equivalente a 60 CFU.

Referenti

Direttore del Centro Universitario Cure palliative: Dott.ssa Antonella Maria Piga

Direttore del Master: Prof.ssa Anne Destrebecq

Per informazioni sul corso:
sig.ra Milena Guastaferro, segreteria corso di laurea in Infermieristica polo San Paolo segreteria.cli.hsp@asst-santipaolocarlo.it

Programma

Programma didattico

Programma Didattico del 17 ° master in Cure Palliative

Il programma del Master si articola in 6 insegnamenti e relativi 13 moduli che trovate nel programma dettagliato qui di seguito. Ogni modulo è caratterizzato da un argomento la cui trattazione è affidata dal punto di vista organizzativo ai Coordinatori. Le giornate hanno la seguente durata: 8.30-17.30 o 9.00 -18.00.


MODULO DIDATTICO 1
A) Giornate inaugurali
Data: 13-14-15 marzo 2017
Sede: Auditorium Umberto Veronesi del come raggiungere la sede
Centro Universitario Cure palliative c/o Cascina Brandezzata (Via Ripamonti, 428)
PROGRAMMA dettagliato
Lunedì 13 marzo 2017
mattina (dalle 9. 00 alle 13.00)

• 9-11 Presentazione Programma Master 1° livello in Cure palliative (Anne Destrebecq )
• ore 11 Lettura “Lo stato dell'arte delle cure palliative” (Furio Zucco)
• ore 12 Presentazione Progetto Cascina Brandezzata (Bruno Andreoni)

pomeriggio (dalle 14.00 alle 18.00)
• Seminario "Bioetica: introduzione storico-metodologica"( Luciano Orsi)


Martedì 14 marzo 2017 (ore 9.00-17.00)
mattina (dalle 9.00 alle 13.00)
• ora 9- 10 Lettura “Dolore: le due facce della medaglia” (Oscar Corli)
• ore 10-11 Lettura Il medico e il suo rapporto con la morte (Barbara Rizzi)
• ore 11- 12 Lettura: La metodologia della formazione professionalizzante sul campo (Lucia Zannini)
• ore 12- 13 Lettura “L’arruolamento ad un protocollo di ricerca infermieristica di pazienti oncologici in fase avanzata di malattia. Principi etici” (Serena Togni)

pomeriggio (dalle 14.00 alle 18.00)
• Seminario "Bioetica: introduzione storico-metodologica" (Antonella Piga)


Mercoledì 15 marzo (ore 9.00-17.00)
mattina (dalle 9.00 alle 12.00)
• ore 9-11.- Presentazione - sito E-learning del Master (Stefano Terzoni)
• ore 11-12 Lettura : L’esperienza della integrazione precoce delle cure palliative in oncologia rispetto alla centralità del paziente e consapevolezza della malattia (Augusto Caraceni)

pomeriggio (dalle 13.00 alle 18.00)
• ore 13.00 – 16 “Qualità della vita e qualità delle cure” (Carlo Peruselli).
• Ore 16-18 La presa in carico delle Persone fragili nella rete socio-sanitaria (Bruno Andreoni)

B) Convegno
Data: Sabato 8 aprile 2017
mattina (dalle 9.00 alle 13.00)

Sede: Auditorium Umberto Veronesi del Centro Universitario Cure palliative c/o Cascina Brandezzata (Via Ripamonti, 428) come raggiungere la sede
“La babele linguistica, culturale e religiosa nelle Persone fragili e nella fase finale della vita”

C) Giornate
Sede: Auditorium Umberto Veronesi del Centro Universitario Cure palliative c/o Cascina Brandezzata (Via Ripamonti, 428)
Coordinamento: A Piga
Durata: 1 giorni
Didattica in aula: -28 giugno 2017
Sede: CLI San Paolo via Ovada, n26
ore 14-15 1 Prof Franchini
ore 15-18 Dott A Piga

MODULO DIDATTICO 2
Terapia del dolore

Parte a:
Coordinamento: F. Esposito
Durata: 1 giorno
Didattica in aula: 5 aprile 2017
Sede: Aula in Città Studi Via Celoria ,26 aula BS

Parte b:
Coordinamento: O. Corli
Durata: 2 giorni
Didattica in aula: 6 e 7 aprile 2017
Sede: Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri (via La Masa, 19) come raggiungere la sede

Parte c
Coordinamento: S. Togni
Durata: 5 giorni ore 9-18
Didattica in aula: 05/05/2017 Aula G (Prof Langer ore 9-13, Prof M Lusignani ore 14-18), 26/05/2017 AULA F, 31/05/2017 (Prof Caraceni) AULA G, 01/06/2017 AULA G, 07/07/ 2017 (ore 9-13 Prof Lusignani, 14-18 S Togni)


Sede: Istituto Nazionale dei Tumori Via Giacomo Venezian, 1, 20133 Milano come raggiungere la sede

MODULO DIDATTICO 3
Medicina palliativa: riconoscimento e trattamento dei sintomi e dei quadri clinici complessi nel malato terminale
Parte a:
Coordinamento: O. Corli
Durata: 3 giorni
Didattica in aula: 19-20-21aprile 2016
Sede: Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri(via La Masa, 19) come raggiungere la sede

MODULO DIDATTICO 5

Il lavoro d’équipe interdisciplinare nelle Cure palliative
Coordinamento: B. Rizzi
Sede: Casa VIDAS (via Ojetti 66) come raggiungere la sede
Durata: in aula: 29 maggio 2017 , 19 giugno 2017

Didattica online: 20 giorni (dal 30 maggio al 18 giugno 2017 con aula virtuale il 15 giugno 2017 )

Medicina Narrativa
Coordinamento: L Zannini
Durata: 4 giorni
Didattica in aula:
29 giugno 2017 8ore (Zannini e Gambacorti)(8.30-17.30) presso CLI San Paolo via Ovada, 26
12 luglio 2017 6 ore Concia + 2 ore C Pellegrini (2 ore) presso Cascina Brandezzata
13 luglio 2017 8 ore Zannini e Gambacorti (8.30-17.30) presso CLI San Paolo via Ovada, 26
21 settembre 2017 6 ore Rossini+ 2 ore C Pellegrini (2 ore) presso Cascina Brandezzata
Sede: CLI San Oaolo Via Ovada, 26


MODULO DIDATTICO 6

La qualità dell'esperienza del paziente, caregiver e dell'operatore
Coordinamento: A. Delle Fave e L. Valera
Durata: 3 giorni
Date: 3 e 4 ottobre 2017 (parte A) e 19 ottobre 2017 (parte B)
Didattica on line: (Forum): ottobre 2017
Sede: Auditorium del Centro Universitario Cure palliative c/o Cascina Brandezzata (Via Ripamonti, 428) come raggiungere la sede



MODULO DIDATTICO 8

PARTE A

Gli aspetti organizzativi e qualitativi della Rete di Cure palliative nei pazienti con malattie inguaribili e terminali Coordinamento: F. Zucco, R. Speranza
Durata: 2 giorni
Didattica in aula: 17-18 ottobre 2017
Sede: CLI San Paolo Via Ovada, 26
MODULO DIDATTICO 4
Il Medico e l'Infermiere di famiglia come risorsa nella gestione del Paziente con malattie inguaribili e terminali
Coordinamento: P. Lora Aprile,C. Prandi
Parte a:
Durata: 3 giorni - Seminario residenziale
Date: 9 , 10 e 11 ottobre 2017
Sede: come raggiungere la sede

Parte b - I bisogni spirituali nel fine vita
Coordinamento: C.Ritossa
Durata: 1 gionata
Date: 4 dicembre 2017
Sede non libera Cascina Brandezzata


MODULO DIDATTICO 11
Le competenze relazionali in cure palliative: un approccio ‘integrato’. Counseling e terapie complementari.
Coordinamento: E. Cofrancesco
Durata: 4 giorni
Date: 7.8 e 9 novembre + 13 dicembre 2017
Sede: Auditorium del Centro Universitario Cure palliative c/o Cascina Brandezzata (Via Ripamonti, 428) come raggiungere la sede
Martedì 7 novembre 2017:
9.00-13.00: Spiritus phantasticus – o l’arte che cura. Prima parte. Massimo Silvano Galli e Michele Stasi, artisti e pedagogisti
13-14: pausa pranzo
14-18: Dal saper fare al saper essere. Gestire le proprie energie psicofisiche e relazionarsi con efficacia. Valentina Folla, counselor, fisioterapista esperta in Psicologia somatica e Bioenergetica
Mercoledì 8 novembre 2017:
9,30-13,00:Esperienze di Mindfulness nella relazione di aiuto. Luisa Merati, medico psicoterapeuta
13-14: pausa pranzo
14- 18: Esperienze di auto ipnosi con visualizzazioni di benessere. L.Merati
Giovedì 9 novembre 2017:
9.00-13: Il Counseling Centrato sulla Persona: conoscenza e accettazione di se stessi (prima parte). V.Folla
13-14: pausa pranzo
14-18: Il Counseling Centrato sulla Persona: autenticità e condivisione emotiva (seconda parte)
V.Folla
Mercoledì 13 dicembre 2017:
9.00-13,00: Spiritus phantasticus – o l’arte che cura. Seconda parte. Massimo Silvano Galli e Michele Stasi
13-14: pausa pranzo
14-16: Counseling in gruppo: il linguaggio dell’ empatia e dell’ autenticità. Francesca Boschetti, infermiera di cure palliative, counselor
16-18: Biodanza. L'abbraccio: contenitore affettivo. Pamela Spataro, operatrice di biodanza

Metodologia della Ricerca e lavoro di tesi
Stefano Terzoni
30 giugno 2017 8ore (8.30-17.30)
Sede: aula 309 in via Celoria, n.20


Programmazione Tirocinio: DATA 02/05/2017
Sede: CLI San Paolo Via Ovada, 26


XXIV CONGRESSO NAZIONALE SICP 2017 “ il valore delle scelte”
Presso il “Palazzo dei Congressi di Riccione” (viale Virgilio, 17 int. 1 - 47838 Riccione) 15-18 novembre 2017
Per ulteriori informazioni consultare il sito www.sicp.it


Avvisi

Convegno su Formazione pre e post laurea nelle Cure palliative

Tipologia formativa: Convegno
Sede: Università degli Studi di Milano - presso Palazzo Feltrinelli Gargnano del Garda (Brescia) Via Castello 3 a Gargnano (BS).
Date: (Gargnano sul Garda, 3-4 ottobre 2016 – Cascina Brandezzata, 5 ottobre)


immagine

BREVE PREMESSA:
Come previsto nella Legge 38/2010, Regione Lombardia sta realizzando la rete di cure palliative per i pazienti con malattie avanzate inguaribili e/o terminali. Il SSR definisce il bisogno ovvero la numerosità e le competenze necessarie per le diverse figure professionali che lavorano nei servizi domiciliari e residenziali accreditati appartenenti alla rete. L’Università con questo work-shop intende precisare la metodologia della “Formazione sul campo” nelle sedi di tirocinio e i percorsi formativi necessari per gli Operatori della Rete di Cure palliative.

OBIETTIVI FORMATIVI:
L’evento si articola in tre giornate ciascuna con le seguenti finalità:
  • Prima giornata: I contenuti dei percorsi formativi per tutti gli Operatori socio-sanitari della Rete di Cure palliative come previsto nella Legge 38/2010 e nei successivi Decreti applicativi. Indicatori che consentano di valutare la qualità dei percorsi.
  • Seconda giornata: La metodologia della formazione professionalizzante “sul campo” nelle sedi di tirocinio dei Master universitari in Cure palliative

RESPONSABILE SCIENTIFICO
Prof. Bruno Andreoni
Centro Universitario Interdipartimentale per le Cure palliative
Università degli Studi di Milano

RELATORI
Antonella Piga (Direttore Centro Universitario Interdipartimentale per le Cure palliative)
Anne Destrebecq (Direttore del Master di I livello in Cure palliative - Università degli Studi di Milano)
Martin Langer (P.O. Anestesia e Rianimazione - Università degli Studi di Milano)
Bruno Andreoni (Presidente Fondazione Lu.V.I. Onlus - Cascina Brandezzata)
Maria Elena Balza (Direzione Generale Welfare Regione Lombardia)
Silvano Casazza (ATS Città Metropolitana Milano)
Antonio Carrassi (Presidente del Comitato di Direzione Comitato di Direzione della Facoltà di Medicina e Chirurgia Univ. degli Studi di Milano)
Silvio Scarone (P.O. Psichiatria - Direttore del Dipartimento di Scienze della Salute Univ. degli Studi di Milano)
Guido Biasco (P.O. Oncologia - Presidente Conferenza Nazionale Direttori dei Master universitari in cure palliative)

PROGRAMMA

Prima giornata:
Lunedì 3 ottobre 2016


ore 9.15 Presentazione delle 3 giornate dedicate alla Formazione pre e post laurea nelle Cure palliative (Antonella Piga, Martin Langer, Bruno Andreoni, Anne Destrebecq)
ore 9.30 La Formazione pre-laurea nella Medicina palliativa
  • Necessità di manutenzione del Curriculum di Medicina (Antonio Carrassi)
  • La proposta del gruppo di lavoro su Formazione pre-laurea in Cure palliative della Conferenza nazionale dei Presidenti di Corso di Laurea di Medicina (Silvio Scarone)
  • Proposta di un percorso formativo nella Medicina palliativa distribuito nei 6 anni del Corso di Laurea di Medicina (Bruno Andreoni)
  • Elenco di Esperti non universitari disponibili a partecipare a seminari di alcuni Corsi integrati
  • Fattibilità di un tirocinio professionalizzante obbligatorio per tutti gli Studenti del 5°- 6° anno nei Servizi di Cure palliative domiciliari e residenziali (Hospice, RSA, …) nell’area metropolitana milanese (Tavola rotonda con Antonio Carrassi, Silvano Casazza, Bruno Andreoni, Barbara Rizzi, Silvio Scarone, Maria Teresa Zocchi)
ore 11.30 Il progetto di Formazione per tutti gli Operatori socio-sanitari della rete di Cure palliative in Regione Lombardia (Maria Elena Balza, Furio Zucco, Gianpaolo Fortini)
Ore 13.00 Pausa lunch
ore 15.00 La Cura delle fragilità nel Programma Ospedale Territorio per la continuità assistenziale nella rete socio-sanitaria pubblica e del privato non profit
  • La continuità assistenziale garantita dalla Legge 23 (11 agosto 2015) “Evoluzione Sistema sanitario lombardo” (Silvano Casazza)
  • Tavola rotonda “La Cura delle fragilità nella rete socio sanitaria lombarda” [Relatori: Silvano Casazza, Virginio Colmegna/Laura Arduini, Barbara Rizzi, Mauro Martini, Carla Piersanti; sono stati invitati i Referenti del Programma Ospedale Territorio per la continuità assistenziale nella rete socio-sanitaria area sud Milano]
Ore 19.30 Cena
Ore 21.00 Il neoplastico (Stefano Grignani - Teatro Officina)


Seconda e terza giornata
Martedì 4 ottobre (a Gargnano) e mercoledì 5 ottobre (in Cascina Brandezzata a Milano)

“La formazione professionalizzante nelle Cure palliative”


Martedì 4 ottobre (ore 9.00-16.00, a Gargnano sul Garda):
  • La formazione dei Tutors aziendali per il tirocinio degli Studenti dei Master in Cure palliative (Anne Destrebecq)
  • L’esperienza nei tirocini pre e post laurea di Vidas (Barbara Rizzi)
  • L’esperienza di Antea (Giuseppe Casale)
  • Il punto di vista della SICP (Luciano Orsi)
  • Il punto di vista di alcuni Responsabili clinici/Tutors delle sedi di tirocinio dei Master in Cure palliative
  • Il punto di vista di alcuni Responsabili clinici/Tutors aziendali delle sedi di tirocinio dei Corsi per Assistenti familiari

Mercoledì 5 ottobre (ore 9.30- 13.00, in Cascina Brandezzata):
  • La metodologia della formazione professionalizzante con tirocinio nei Servizi domiciliari e residenziali (Hospice, RSA, …) della rete socio-sanitaria. La formazione dei Tutors aziendali per il tirocinio degli Studenti di Medicina. (Lucia Zannini)
  • Il punto di vista di alcuni Responsabili clinici/Tutors delle sedi di tirocinio dei Master in Cure palliative
  • Lo stato attuale della formazione nelle Cure palliative in Europa (Augusto Caraceni)
  • Il punto di vista della Conferenza nazionale permanente dei Master universitari in Cure palliative (Guido Biasco)

MODALITA’ DI ISCRIZIONE ALL’EVENTO:
La partecipazione al Convegno è gratuita (pernottamenti e pasti presso Palazzo Feltrinelli- Gargnano del Garda)

PER RAGGIUNGERE LA SEDE

Palazzo Feltrinelli Gargnano del Garda (Brescia) Via Castello 3 a Gargnano (BS). (cliccando sul link blu trovate tutte le informazioni per raggiungere la sede)

Per informazioni:
Dott. ROCCO DITARANTO
Centro Universitario Interdipartimentale per le Cure palliative c/o Cascina Brandezzata”
Via Ripamonti, 428 - 20141, Milano - Università degli Studi di Milano
Tel. 02 57.48.99.43
email: rocco.ditaranto@unimi.it
Cell. 3470723602